Prodotti Assistenza tecnica Servizi online Cataloghi Referenze Chi siamo Contatti Attualità Lavora con noi
 
  Fiere
  Novità prodotti
Uff. Stampa
    Testi
    Foto
    Press contact
  Reach
 
  

Anteprima mondiale per gli essiccatori i.HOC

 

Erogare aria compressa secca in modo efficiente grazie alla rigenerazione a flusso totale

pressinfo

i.HOC è il nome del nuovo modulo essiccatore a rotazione per i compressori a vite a secco Kaeser. Anche in condizioni ambientali sfavorevoli l’essiccatore è in grado di erogare in modo sicuro e costante aria compressa con punti di rugiada fino a –40°C, risparmiando tra l’altro energia.

 i.HOC è l’acronimo di „integrated heat of compression”, ciò significa che negli essiccatori i.HOC il calore generato dalla compressione dell’aria viene impiegato per la rigenerazione della sostanza essiccante.

Considerato che non occorre energia supplementare per il processo di essiccazione, poiché il calore disponibile è praticamente gratuito, il risultato è duplice: massima efficienza e minor costi di energia, anche con portate variabili.   Contrariamente a sistemi analoghi già esistenti sul mercato, gli essiccatori i.HOC sfruttano completamente la quantità di calore disponibile. In questo modo, bassi punti di rugiada sono sempre assicurati anche in condizioni operative sfavorevoli come ad es.: basso livello di pressione, temperature ambientali elevate o scarso utilizzo. Ciò è possibile grazie all’installazione di un’efficiente soffiante radiale, in grado di: 1) compensare la perdita di pressione nel processo di essiccazione, 2) adattare sempre e automaticamente questo processo alle differenti condizioni operative.  

 Il processo brevettato dalla Kaeser sfrutta la rigenerazione a flusso totale e assicura un ottimo livello di essiccazione, evitando la necessità di applicare un ulteriore riscaldatore elettrico o l’utilizzo di refrigeratori d’acqua, anche a temperature ambiente fino a 45 °C. L’intero processo è coordinato perfettamente dal Sigma Control 2: questo sistema di controllo integrato nel compressore ha anche il compito di regolare la soffiante radiale ed il motore dedicato alla rotazione dell’essiccatore i.HOC. Indipendentemente dalle condizioni operative o dalla portata richiesta, la regolazione automatica è costantemente in grado di assicurare punti di rugiada fino a –20 °C e in particolari condizioni anche fino a –40 °C. Il design compatto della macchina consente un’installazione facile ed economica e garantisce anche condizioni di manutenzione ottimali con una ridotta superficie d’ingombro.

Il sistema i.HOC Kaeser si distingue per l’offerta di un ulteriore vantaggio: grazie alla rigenerazione a flusso totale nei compressori a vite a secco, raffreddati ad acqua, è possibile realizzare elevati tassi di recupero del calore, poiché il radiatore del compressore può essere finalizzato a tale scopo. In questo modo si evitano completamente le perdite di calore tipiche di quei sistemi che finora hanno fatto ricorso all’impiego di scambiatori-separatori di condensa separati. Con il sistema i.HOC si risparmiano ulteriori costi di energia che altrimenti verrebbero spesi per generare calore di processo o riscaldamento.  

ihocCompressore a vite a secco con il nuovo modulo essiccatore a rotazione i.HOC Kaeser: per tutti coloro che puntano a un’erogazione d’aria compressa affidabile e stabile, con punti di rugiada fino a –40 °C e vogliono risparmiare altresì energia e spazio d’installazione.

î.HOC

i.HOC

 
KAESER home Search Sitemap
Ulteriori informazioni
Richiesta di materiale informativo
Toolbox

ico_contactContact form

indietro top
Privacy Policy, KAESER COMPRESSORI s.r.l., info.italy@kaeser.com